• Stampa
  • a a a

Guida alla ricerca

Guida alla ricerca
Modalità di ricerca disponibili

Ricerca semplice
La ricerca semplice consente di cercare il documento d’interesse attraverso l’impostazione di una “parola chiave” (ad esempio l'argomento “cani”, “rumore”, “pompieri” o il tipo di norma “ordinanza”, “regolamento”, “statuto”, ecc.).
La ricerca segnala il numero dei documenti trovati.
I documenti rilevati vengono presentati in base al numero di occorrenze della parola chiave trovate nel testo: nelle prime posizioni si trovano i documenti con un numero maggiore di ricorrenze e che quindi dovrebbero avvicinarsi con più precisione a quanto ricercato.

Ricerca avanzata
La ricerca può essere affinata attraverso i seguenti canali:

  • “estremi del provvedimento”: consente di ricercare le norme immettendo nel campo, se conosciuta, il numero della norma (ad esempio “1.1”, “1.1.3”, “11.3.1”).
  • “ricerca testuale”: permette di ricercare normative in base all’occorrenza di parole chiave nel titolo o nel testo.
    Con il campo “Parola nel titolo” è possibile indicare parole che devono essere contenute nel titolo della normativa ricercata (ad esempio “polizia”, “personale”, “tasse”, “contributi”, ecc.).
    Con il campo “Parola nel testo” è possibile dare indicazione delle parole che devono essere contenute nel testo della normativa d’interesse (ad esempio “cani”, “parchi”, “taxi”, “canalizzazioni”, ecc.) ciò che permette una ricerca incrociata all’interno del corpus legislativo.


Ricerca testuale con operatori speciali (“?”, “*”) e operatori booleani (OR, AND, NOT)
Nella ricerca testuale è possibile specificare il criterio di ricerca utilizzando caratteri speciali ed operatori logici:

  • il carattere speciale “?” rappresenta un carattere qualsiasi nella parola chiave ricercata. Ad esempio specificando “giardin?” come criterio si troveranno tutte le norme che contengono sia la parola “giardino” che “giardini”;
  • il carattere speciale “*” rappresenta una sequenza qualsiasi di caratteri nella parola chiave ricercata. Affiancando un asterisco alla fine di una parola si indica di ricercare tutte quelle parole inizianti per la parola immessa. Ad esempio digitando “parc*” si troveranno tutte le norme che contengono le parole “parco”, “parchi”, “parcheggio”, “parcheggi”, ecc.;
  • l'operatore logico “OR” permette di specificare più parole chiavi da utilizzare alternativamente nella ricerca. I documenti visualizzati contengono almeno uno dei termini collegati da “OR”. Ad esempio digitando “cani OR piccioni” si troveranno le norme che contengono la parola “cani” e la parola “piccioni” sia singolarmente che assieme (“ordinanza municipale sui piccioni”, “ordinanza municipale sui cani”, ecc.)
  • l'operatore logico “AND” permette di specificare più parole chiavi da utilizzare simultaneamente nella ricerca. I documenti trovati contengono tutti i termini collegati mediante l'operatore “AND”. Ad esempio digitando “contributi” AND “funerale” si troveranno le norme che contengono sia la parola “contributi” che “funerale” (“regolamento per la concessione di contributi comunali alle spese per i servizi funebri e la sepoltura”);
  • l'operatore logico “AND NOT”, simile al segno meno, permette di specificare una parola chiave da escludere nella ricerca. I documenti visualizzati non devono contenere la parola preceduta dall'operatore “AND NOT”. Ad esempio digitando “tasse AND NOT parcheggio” si troveranno le norme che contengono la parola “tasse” ma non “parcheggio” (“ordinanza municipale sulle tasse di cancelleria”, “ordinanza municipale concernente le tasse per il controllo degli impianti di combustione”, ecc.).

Si possono compiere ricerche molto avanzate applicando più operatori e caratteri speciali combinati. Digitando “contributi AND Breganzona AND NOT post*” si troveranno le norme contenenti la parola “contributi” e la parola “Breganzona”, ma non le parole che iniziano per “post”, per esempio “posteggio” o “posteggi” (“regolamento comunale per il prelievo della tassa di allacciamento e della tassa d'uso delle canalizzazioni”)

Nota bene:
Gli operatori booleani devono essere scritti in lettere maiuscole.

Formati
I documenti della legislazione comunale sono consultabili in due formati:

  • HTML: formato navigabile che presenta anche gli allegati. Le note numerate di blu (modifiche e/o aggiornamenti delle leggi) rimandano in fondo al testo. Dall’elenco finale è possibile tornare al testo.
  • PDF: formato A4 adatto alla stampa.

Allegati
Sono visualizzabili solo nel formato HTML.

Stampa
Per la stampa dei documenti, si consiglia di utilizzare il formato PDF.

Ultima modifica 01 settembre 2016